Visualizzazioni totali

mercoledì 6 ottobre 2010

Lenzuolo... fantasma

Ora voglio farvi vedere un lenzuolo ... fantasma. Si avete capito bene. Apparteneva al corredo della signora Nicolina Mariani di cui vi ho fatto vedere altri ... gioielli. La prima foto vi presenta la sfilatura dell'orlo

La seconda foto presenta un angolo a punto ombra e a punto rodi con i fiorellini rosa

la terza foto presenta l'altro angolo che è diverso dal precedente

e la quarta foto presenta un particolare del fiore che è eseguito con filo rosa e filo bianco ( forse aveva esaurito il filo rosa e non poteva acquistarne altro, perchè non era benestante, perciò l'ha finito con un altro filo.

Il bello è che non solo le è mancato il filo, ma anche la stoffa per fare il lenzuolo!!!! Infatti le foto che ho pubblicato sono tutto ciò che c'è del ... lenzuolo fantasma. A quei tempi (parliamo del periodo intorno alla prima guerra mondiale) le famiglie non avevano molto denaro (forse avevano il necessario per mangiare perchè erano agricoltori e pastori, ma non avevano il denaro per acquistare altri beni) e allora le donne ricamavano una striscia di stoffa che usavano come un risvolto di lenzuolo: la mattina lo mettevano sul letto per fare bella figura e la sera lo toglievano quando si coricavano, in modo da non sporcarlo e non consumarlo a forza di lavarlo. E' un'idea buona, però. Non vi pare? Soprattutto per chi come me odia stirare il lino. Ciao a tutte e a presto da Elisabetta

2 commenti:

Jeanine in Canada ha detto...

Delizioso!!!!!

i fili di cinzia ha detto...

il lenzuolo fantasma è meraviglioso! E chissà che con la crisi economica non si ritorni a queste geniali soluzioni?

 
Statistiche